Contact
Subscribe to our newsleter
Free Design Software
rfq rfq

DATI DI PROGETTO


  • La Roche-sur-Yon
  • Francia
  • Architetti:
    ABP Architectes - B. Pourrier
  • 2009
  • Committente:
    Vendée Habitat
  • Studio di ingegneria:
    Settec
  • Contractor:
    MSB - Société Inter-pliage
  • Foto:
    S. Chalmeau

APPROFONDIMENTI:


  Prodotto: Aluzinc®
  Brochure: Aluzinc® in Building

Sede Vendée Habitat


Costruita nel centro di una delle regioni più verdi e più turistiche della Francia, la sede di Vendée Habitat è caratterizzata da un’architettura che associa il modernismo nella sua forma al classicismo nei suoi colori. Alcune parti delle facciate sono rivestite in pannelli Aluzinc® di ArcelorMittal.

L’utilizzo di Aluzinc® unito ai pannelli in fibra di cemento Eternit valorizza l’estetica dell’edificio grazie alla sua straordinaria riflessione della luce. Come una fortezza, la sede di Vendée Habitat spicca nel mezzo del contesto verde e lussureggiante grazie alle facciate in acciaio rivestite di Aluzinc®, che brillano alla luce del sole.

La relazione "spazio-materiale" è molto forte grazie a questa sorprendente associazione di Aluzinc® ed Eternit, ma anche le angolarità sono sorprendenti, e meritano di far parte di questo importante complesso scientifico.

Urbanistica
Tenendo in considerazione la situazione del sito e della posizione dei vari punti cardinali, gli architetti hanno definito la struttura del progetto nel seguente modo:

Il nuovo edificio è costruito in direzione est-ovest in modo da offrire uffici esposti a nord e a sud. I parcheggi sono a sud, tra il nuovo edificio e i binari della ferrovia. Questo ha un effetto positivo sull’aspetto estetico generale dell’edificio poiché il parcheggio auto non ha un impatto visivo sulle sue facciate principali. Il piano terra è ricavato all’interno di una pendenza naturale ed è collocato su un seminterrato. Questo seminterrato è collegato a un cortile di servizio al piano giardino.

Ci sono due accessi:
- un accesso pubblico pedonale verso la parte superiore del terreno che prevede una dozzina di parcheggi per i visitatori.
- Il secondo accesso privato situato nella parte inferiore della discesa con il parcheggio per lo staff, un parcheggio aggiuntivo da 20 posti, il cortile di servizio collegato agli archivi, le strutture tecniche e il parcheggio sotterraneo.

Paesaggio
Gli elementi base dell’edificio sono estesi e ripetuti lungo l’asse est-ovest per definire il paesaggio del sito, il parcheggio e il cortile di servizio. Gli alberi esistenti sono stati sostituiti e gli alberi d’alto fusto formano il confine occidentale del terreno.

Architettura

Secondo il suo programma funzionale, l’edificio è sviluppato su 5 livelli. Il seminterrato dispone di un parcheggio, l’archivio è situato al piano terra e i tre livelli superiori ospitano uffici.

La hall del piano terra forma un atrio centrale di 16,20 m di altezza, con i piani dedicati agli uffici disposti intorno.

L’inversione dell’ultimo livello rispetto ai 2 piani più bassi è il risultato delle cuspidi nelle facciate a nord e a sud. Queste cuspidi formano una tettoia verso nord che ingrandisce l’ingresso pubblico, le tende oscuranti proteggono gli uffici dal sole sul lato a sud e le terrazze dei piani, esposte a nord e a sud.
 
La facciata è delineata seguendo i movimenti di un nastro architettonico tridimensionale in mezzo al quale sono frapposti spazi in vetro.

Materiali
Il nastro tridimensionale sul davanti è realizzato con pannelli in Eternit, una soluzione isolante da esterno fissata sulle pareti in muratura del piano. Tra questi elementi, sono stati assemblati i telai in alluminio. Gli elementi in Eternit, così come gli elementi in legno, sono stati posizionati in maniera identica su base casuale di multipli di 60 cm.

I corpi scale a est e a ovest così come gli schermi solari sono rivestiti con acciaio ricoperto con Aluzinc®. Oltre all’aspetto estetico, questo prodotto offre durabilità e resistenza alla corrosione nel tempo. L’Aluzinc® è inoltre utilizzato negli spazi interni per creare una certa continuità tra l’esterno e l’interno.

Organizzazione funzionale
Ogni piano è organizzato intorno al nucleo centrale definito dalla hall e dall’atrio. Sovrapposti a ogni piano attorno all’atrio, troviamo gli spazi di ritrovo pubblico e ricreativo, i servizi sanitari e le torri ascensori. Su entrambi i lati dell’atrio, queste installazioni sono disposte su pavimenti larghi 12 m.
 
Al fine di rispettare il desiderio del cliente di avere ampie reception di tanto in tanto, è stato progettato un design modulare per il piano terra. Sono state infatti utilizzate delle pareti mobili per definire un’area reception che possa comodamente accogliere fino a 250 persone.

Testo: ABP Architectes (adapted)

Powered by aware