Contact
Subscribe to our newsleter
Free Design Software
rfq rfq

DATI DI PROGETTO

  • Duesseldorf
  • Germania
  • Architetto:
    Studio Daniel Libeskind con Architekt Daniel Libeskind AG, Zurigo
  • 2013
  • Committente:
    die developer projektentwicklung gmbh
  • Studio di ingegneria:
    KKK with NAI Nagaraj Ingenieure (ingegneria strutturale)
    Winter Ingenieure (ingegneria meccanica & elettrica)
  • Contractor:
    Zechbau GmbH
  • Fotografie:
    ©
    Kö-Bogen / krischerfotografie

APPROFONDIMENTI:


  Prodotto: Profili HD portanti a spessore maggiorato
  Prodotto: Acciai altoresistenziali termomeccanici S460

KÖ Bogen a Düsseldorf


Questo nuovo complesso di funzioni miste sito nel cuore della città tedesca di Düsseldorf è parte di un progetto più ampio di estesa rigenerazione urbana. Con la sua forma sinuosa e distintiva, il complesso determina una transizione artistica che va dal denso centro città al paesaggio verde dell’adiacente parco Hofgarten. ArcelorMittal ha fornito i profili strutturali in acciaio per questa nuova icona dell’architettura.

Architettura

L’architetto newyorkese Daniel Libeskind è stato investito della progettazione di questo nuovo complesso architettonico che costituisce il primo step del grande progetto di rigenerazione urbana del centro di Düsseldorf. Localizzato alla fine della strada principale della città, avenue Königsallee, dove inizia la appena costruita Promenade Hofgarten, il complesso Kö-Bogen consiste in due edifici di cinque piani con forma organica. Il suo nome deriva dall’adiacente Königsallee e dal perimetro a forma di arco del parco Hofgarten. Le due strutture sono separate da un passaggio pedonale, ma sono connesse a livello superiore con un ponte a due piani.

Completato nel 2013, il complesso architettonico offre circa 42.000 mq di uffici, spazi commerciali e un ristorante, distribuiti su cinque piani e un parcheggio interrato.

Le facciate curve del Kö-Bogen sono realizzate in vetro e pietra bianca naturale (travertino) e sono interrotte da diversi tagli diagonali che incorporano piccoli giardini in facciata. La superficie intricata delle facciate appare orizzontale se visto da una certa prospettiva e verticale da altre. La pietra e i pannelli vetrati e le chiusure in alluminio sono state pensate per creare un tutto omogeneo.

Il progetto del Kö-Bogen è caratterizzato da una geometria sia curva che dritta. Laddove le linee dritte intendono riflettere il contesto della città costituito dagli edifici del vicinato posti sulla Königsallee, mentre le linee curve interne e attorno ai cortili del Kö-Bogen creano connessioni fluide con l’ambiente pedonale. Questo design permette di portare in modo naturale il paesaggio all’interno dello spazio edificato, cosa ottenuta non solo con le forme geometriche, ma anche con i tagli diagonali della facciata, i cortili verdi e il sistema del tetto verde. Tutti questi elementi convertono il nuovo complesso in un vero e proprio ambiente che connette spazio urbano e parco.

Sostenibilità
Con il suo design unico e un concept legato all’ambiente, il Kö-Bogen si staglia con una forza concettuale incredibile, uno sviluppo urbano moderno per un futuro sostenibile, sia per la città di Düsseldorf che per la Germania in generale.

Il progetto ha vinto il premio per il “Miglior progetto di rigenerazione urbana” dei MIPIM Award, nel marzo 2014. Sei mesi dopo, il Kö-Bogen ha ricevuto la tanto sospirata certificazione LEED Platinum per le costruzioni sostenibili.

Il Kö-Bogen ha ottenuto un ottimo punteggio nelle sezioni “Energia rinnovabile” e “Risorse per l’edificio ambientalmente responsabili”, grazie alla sua gestione ottimizzata dell’energia, al sistema di riscaldamento e raffrescamento mediante geotermia, e al recupero di calore che contribuisce ad innalzare la quota di energia risparmiata pari al 20%. Se comparato con altri progetti simili, il Kö-Bogen presenta una riduzione del 30% dell’acqua consumata, grazie alle misure di contenimento e recupero dell’acqua e alle ampie aree di filtraggio dell’acqua poste sui tetti. Un’altro fattore decisivo per l’ottenimento del certificato LEED Platinum è stato il grande spazio a verde dell’edificato, compresi i tetti verdi, i cortili e gli intagli verdi delle facciate, che insieme fanno il 47% del totale delle superfici esterne del complesso.

Acciaio ArcelorMittal

ArcelorMittal ha fornito 400 tonnellate di profili in acciaio HD 400 nel grado S460 per la struttura di solaio, prodotti nello stabilimento di Differdange in Lussemburgo. Nelle fasi iniziali del progetto, il team di ingegneri di ArcelorMittal Sections Tecom ha fornito supporto tecnico mentre il centro di servizio di ArcelorMittal, Eurostructures ha realizzato la speciale finitura delle travi.

Powered by aware