Contact
Subscribe to our newsleter
Free Design Software
rfq rfq

DATI DEL PROGETTO


  • Francoforte
  • Germania
  • Architetto:
    Prof. Christoph Mäckler Architekten
  • 2008 - 2011
  • Costruzione:
    CA Immo Deutschland
  • Fotografo:
    1-9: CA Immo,
    10-12: ArcelorMittal Construction Deutschland
  • WWW

APPROFONDIMENTI


  Modello
  Prodotto: solaio collaborante Cofrastra 40

Torre 185 a Francoforte, Germania


Il quarto edificio più alto in Germania è un grattacielo per uffici a Europaviertel, Francoforte: recentemente completato, ha 54 piani per un’altezza totale di 207 metri. Per la realizzazione dei solai, sono stati utilizzati oltre 76.000 mq del sistema composito Cofrastra 40 di ArcelorMittal.

La Torre 185 appartiene a una nuova generazione di grattacieli che marca una nuova era di edifici per uffici sostenibili e ambientalmente responsabili. Oltre al design mirato alla sostenibilità generale di ogni parte e area funzionale della costruzione, è stato progettato con un occhio di riguardo all’uso flessibile dello spazio.

La torre costituisce l’ingresso a Europaviertel, un nuovo distretto degli affari che si è sviluppato tra quello bancario di Francoforte e le fiere. Esso si snoda in prossimità del centro congressi e la Skyline Plaza, area commerciale.

Architettura
Da un basamento a ferro di cavallo, alto sei piani e rivestito in pietra naturale, si innalzano due edifici a grande altezza caratterizzati da una facciata in alluminio e vetro che riveste una struttura centrale vetrata.

L’edificio è stato progettato dallo studio di architettura di Francoforte del Prof. Christoph Mäckler Architekten. Secondo Mäckler, il simbolismo insito nell’architettura nasce da un modernismo che si incarna nell’eleganza senza tempo e nell’uso sostenibile di risorse non rinnovabili sempre più scarse. 

La Torre 185 si inserisce perfettamente nel contesto ambientale e si allinea all’architettura dei dintorni. I materiali utilizzati creano una tensione nella composizione e rispondono ai requisiti concepiti in fase progettuale in termini di estetica, funzionalità, ecologia ed economia.

Sostenibilità
Tower 185 è stata progettata come un edificio verde e risponde ai requisiti della certificazione LEED, ottenendo la certificazione Gold. LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), sviluppata a partire dal 1998 dal U.S. Green Council, è un sistema di certificazione volontaria riconosciuto a livello internazionale, che definisce le linee guida per la costruzione e la progettazione di edifici ambientalmente sostenibili, a basso impatto ambientale. Per questo motivo i requisiti che essa richiede sono sempre in continuo sviluppo. 

Il concept energetico efficiente della Torre 185 è basato su tutte le principali categorie LEED e garantisce una stabilità nei consumi a lungo termine e basso costo. 

- il 50% della facciata della torre è chiusa, in modo da risparmiare energia per il riscaldamento e raffrescamento, riducendo al contempo costi e emissione di CO2. Finestre a tutta altezza possono essere aperte manualmente per garantire l’ingresso della luce naturale e la ventilazione. La rotonda, che connette le due parti del grattacielo, è rivestita da una facciata in vetro di grande impatto. Dal momento che essa è esposta a nord, non riceve mai il sole diretto.

- Il riutilizzo di 2.3 milioni di litri di acqua piovana in un anno (per i wc e l’irrigazione del verde) riduce il consumo dell’edificio di acqua potabile. 

- il 25% della superficie è coperto da aree verdi, comprese molte aree della copertura piana del basamento. 

- Sono stati utilizzati materiali ecologici

- Oltre il 90% dei rifiuti generati durante la costruzione sono stati riciclati e il concept logistico del cantiere ha permesso di ridurre il consumo di energia solitamente utilizzato per disporre dei rifiuti di circa il 65%.

- Utilizzando materiali da costruzione provenienti dalla regione, sono stati assicurati pochi e brevi trasporti su gomma, riducendo così il consumo di CO2 ad essi connessi. 

Ottimizzazione nell’uso dello spazio
La Torre 185 offre una efficienza e flessibilità molto maggiore nell’utilizzo dello spazio. Grazie alla configurazione in pianta dei vari piani e all’altezza interpiano di tre metri, è stato possibile inserire 35 uffici individuali in ogni piano. Inoltre, ogni piano offre 54 posti di lavoro con finestrea e otto uffici posizionati in angolo. In totale, l’edificio offre oltre 100.000 mq di spazio da affittare.

A piano terra, l’edificio posto a basamento, con una forma a ferro di cavallo, costituisce un’area circondata da arcate che fungono anche da zona di accesso per i veicoli. I portici sono occupati da negozi e ristoranti.

Altri servizi aggiuntivi includono un centro diurno, un parcheggio interrato con 551 posti auto, alcune stazioni per la ricarica di veicoli elettrici, 170 posti per biciclette e facile accesso al servizio di trasposto pubblico della città. 

Secondo i costruttori, il sistema degli ascensori è molto avanzato e permette di risparmiare il tempo di attesa: i dieci ascensori ad alta velocità viaggiano a una velocità di 7 m/s. 

Costruzione
Dopo soli 33 mesi di costruzione, la Torre 185 è stata completata, rispettando le previsioni e il budget di 450 milioni di Euro. 
La struttura, massiva, è stata realizzata in cemento armato e segue uno schema nel quale le strutture di servizio e le facciate sono autoportanti. 

Per quanto riguarda i solai del grattacielo, HOCHTIEF AG, la società che ha commissionato la costruzione della torre, ha optato per l’utilizzo del sistema ad alta qualità Cofrastra 40 di ArcelorMittal, un solaio composito acciaio-calcestruzzo. 

Un vantaggio importante di tale sistema è la sua facile e veloce installazione, un fatto che ha accelerato di molto la costruzione della torre. In totale, ArcelorMittal ha fornito oltre 76000 mq di tale sistema di solaio, Cofrastra 40.

Powered by aware