Contact
Subscribe to our newsleter
Free Design Software
rfq rfq

PROJECT INFORMATION

  • Duisburg
  • Germany
  • Architect:
    Ortner & Ortner Baukunst
  • 2014
  • Client:
    Bau- und Liegenschaftsbetrieb (BLB) Nordrhein-Westfalen, Duisburg
  • Engineering Firm:
    Harald Kloft, OSD GmbH & Co. KG
  • Contractor:
    Stahl + Verbundbau gmbh
  • Photographer:
    © O&O Baukunst

LINKS


  Situation - aerial view
  Section A-A
  Section A-A: Warehouse & Tower
  Section B-B: Warehouse & Tower
  Plan ground floor
  Plan 1st floor
  Plan standard floor
  Plan basement
  Detail façade
  Detail roof & façade - tower
  Detail façade warehouse
  Detail brickwork tower
  Product catalogue: Cofrastra composite flooring deck

Archivio di stato del Nord Reno-Westfalia a Duisburg


Una nuova torre emerge da una prominente fabbrica in mattoni degli anni '30 nel porto interno di Duisburg. Grazie al suo ampliamento basto sull'idea di creare una "fabbrica nella fabbrica", tutto il materiale dell'archivio di stato può ora essere ospitato in un edificio ristrutturato. Per la nuova torre magazzino e la sua struttura in acciaio, ArcelorMittal ha dormito il solaio composito Cofrastra 56.

Pianificazione urbana e architettura
Il granaio in cemento armato e rivestimento in mattoni della fabbrica della Corporazione di Navigazione del Reno-Westfalia è stato costruito nel 1936. Un totale di otto piani di grano venivano stoccati qui. Il telaio in cemento precisamente costruito ha reso il granaio un ottimo esempio di costruzione in cemento armato.

Il nuovo Archivio di Stato NRW presenta una forte figura rivestita di mattoni rossi visibile dall'autostrada A40 e dal porto interno di Duisburg. L'esistente edificio del granaio é stato ampliato grazie alla costruzione di una torre di archivio posta al suo centro. Il materiale d'archivio dello stato può ora essere raccolto in un modo eccezionalmente visibile. Le aperture e le superfici del tetto del granaio esistente sono state chiuse e la nuova torre archivio si distingue dalla vecchia struttura in mattoni per via dei suoi fini ornamenti. L'edificio fornisce spazio per il materiale d'archivio posto su scaffale per un totale di 148 km.
 
Il foyer si trova nel punto di contatto tra il vecchio granaio e l'adiacente edificio di nuova costruzione di 5 piani, chiamato "l'onda". Questo determina un ingresso appropriato per il nuovo archivio di stato. Il foyer e le aree pubblico si aprono sulla passeggiata che fronteggia il porto, mentre all'interno del foyer enormi vetrate come fori permettono una vista sul materiale d'archivio lì collezionato.

Da qui il nuovo edificio si sviluppa verso est all'interno del lotto. L'ampliamento di cinque piani, che si estende come un'onda lungo il porto interno, contiene il foyer, e funzioni sia amministrative che addizionali.

La torre d'archivio: il progetto architettonico e strutturale

Il fondamentale elemento del progetto é una solida pelle esterna di mattoni che conferisce alla torre d'archivio alta 76 metri e di 15 piani la sua estetica scultorea. Gli elementi tecnici della facciata come grondaie, linee di sicurezza etc sono state realizzate in modo tale da essere visivamente sullo sfondo. La struttura storica e la vecchia funzione degli edifici qui descritti rimangono visibili.

Un ornamento finemente articolato é stato realizzato grazie a proiezioni e arretramenti dei mattoni. Il muro esistente era costruito in mattoni pieni nelle dimensioni tradizionali di 25/12/6.5 cm. I nuovi muri eretti esternamente sono stati costruiti con lo stesso formato. Le finestre esistenti del granaio sono state chiuse con mattoni.
 
Il colore e la superficie dei nuovi mattoni riprendono quelli dei mattoni originali, che grazie alla loro patina del tempo sono testimoni della storia industriale di Duisburg. Le parti nuove e vecchie degli edifici sono così parzialmente differenziate.

Insieme agli ingegneri di Osd gli architetti di O&O Baukunst hanno sviluppato l'idea di un edificio "fabbrica nella fabbrica" integrando il nuovo edificio come una torre nell'esistente granaio.

La struttura della nuova torre d'archivio consiste in un muro esterno in cemento armato che trasferisce i carichi orizzontali e funge da involucro edilizio, e da una costruzione interna in acciaio che trasferisce i carichi del materiale d'archivio. Profili aperti in acciaio, protetti da vernice intumescente, sono stati utilizzati come colonne e travi, mentre il sistema di solaio consiste in una soletta composita e cemento gettato.

Acciaio ArcelorMittal
ArcelorMittal Construction Germany ha fornito le lamiere per il sistema di solaio composito della torre d'archivio. In totale sono stati utilizzati circa 12.000 mq di Cofrastra 56 per ottimizzare il sistema strutturale della torre di 76 m.

Aspetti di sostenibilità
L'edificio dell'archivio conserva permanentemente i documenti dello stato del Nord Reno-Westfalia, in accordo con il progetto dell'edificio che mirava a stabilizzare il sistema climatico e a proteggere le risorse. L'archiviazione a lungo termine necessaria in questo caso si riflette nel robusto design di progetto che dona un senso di permanenza.

- Una costruzione sigillata per ridurre lo scambio di aria con l'esterno è stata ottenuta attraverso la chiusura delle finestre dell'esistente granaio. Questo ha permesso di eliminare gli effetti negativi della luce e del sole. Un sistema di illuminazione energeticamente efficiente riduce i carichi interni di calore.

- L'entrata alle stanze di archivio é regolata grazie a chiusure apposite dell'aria che riducono gli scambi di aria con le altre parti dell'edificio. La durata della permanenza in deposito è limitata a due ore.

- tutte le stanze devono essere piene almeno per metà di materiale da archivio, per raggiungere il programmato effetto di regolazione dell’umidità.

- L’isolamento termico è stato montato all’interno per mantenere l’aspetto estetico dell’edificio granaio.

- L’utilizzo di aria condizionata passivo, implementata da un sistema di condizionamento parziale sensibilmente modificabie ha permesso di ridurre il carico interno. L’umidità relativa costante delle sale è cruciale perché il materiale da archivio può attrarre umidità.

- Fluttuazioni a breve termine nell’umidità dell’aria e nella temperatura devono essere eliminate a tutti i costi. Le condizioni ideali di stoccaggio sono comprese tra una temperatura di 16°C con una fluttuazione di soli +/-2° C e una umidità del 50% con un massimo di tolleranza del 5%.

Testo: O&O Baukunst + Constructalia

Powered by aware