Contact
Subscribe to our newsleter
Free Design Software
rfq rfq

DATI DI PROGETTO

  • Eindhoven
  • Paesi Bassi
  • Studio di ingegneria:
    ipv Delft
  • 2013
  • Committente:
    Einhoven City Council
  • Contracto per l'acciaio:
    Victor Byuck Steel Construction
  • Fotografie:
    ©ipv Delft: Henk Snaterse & Helibeeld.nl

APPROFONDIMENTI:


  Prodotto: Lamiere da treno per costruzioni

Hovenring


Un circuito per biciclette sopraelevato che permette ai ciclisti di attraversare in modo sicuro un pericoloso incrocio stradale in Olanda: l’Hovenring, un ponte strallato circolare con un monumentale pilone che funge da supporto centrale, che aleggia come un disco volante sopra l’incrocio. ArcelorMittal ha fornito l’acciaio per questa costruzione innovativa.

L’Hovenring, il nuovo ponte ciclabile circolare, marca l’ingresso alla città olandese di Eindhoven e Veldhoven e presenta una soluzione innovativa al problema del crescente traffico lungo l’intersezione di Heerbaan/Meerenakkerweg.

A causa dello sviluppo di un vicino progetto residenziale, il precedente incrocio a livello doveva essere cambiato. Dal momento che un sottopassaggio ciclabile e una rotonda con attraversamento a livello non erano una opzione valida per il Concilio della Città di Eindhoven, lo specialista di ponti olandese di ipv Delft ha proposto un ponte strallato circolare per permettere un attraversamento sicuro ai ciclisti senza ostruire o bloccare il traffico sottostante.

L’integrazione spaziale è stata una delle sfide principali del processo progettuale dal momento che l’infrastruttura esistente e gli edifici limitrofi delineavano la pendenza del terreno che accompagna la rotonda. A causa di tale vincolo, il livello dell’intersezione sottostante è stato ribassato di 1,5 metri, permettendo la realizzazione di una pendenza confortevole sia per pedoni che per ciclisti.


La struttura dell’Hovenring
Il ponte è composto da un pilone di 70 metri di altezza, 24 cavi in acciaio e un ponte circolare ed è stato costruito con oltre 1.000 tonnellate di acciaio. I cavi sono attaccati alla parte interna del ponte, esattamente dove esso si connette alla circolare in cemento. In questo modo, si previene la torsione sul ponte con 72 metri di diametro.

Per assicurare la stabilità, è stato aggiunto del cemento alle sezioni del ponte e anche i supporti a forma di M in corrispondenza degli interassi hanno giocato un ruolo cruciale nel concept strutturale.

In seguito al posizionamento del pilone, i cavi hanno cominciato a vibrare visibilmente. Vibrazioni come queste, causate dal vento, sono praticamente impossibili da prevedere. Dopo una ricerca molto estesa effettuata da esperti strutturisti, sono stati attaccati ai cavi due tipi di ammortizzatori (ad alta e bassa frequenza), risolvendo così i problemi delle vibrazioni.

Illuminazione iconica

L’aspetto estetico dell’Hovenring è spettacolare, specialmente di notte. Il pilone illuminato e il funzionale sistema di illuminazione a LED integrato nelle rotaie diventa un anello di luce, che permette un riconoscimento del viso dei ciclisti e degli utenti del ponte. L’intersezione al di sotto del ponte sospeso è illuminato dalle luci attaccate a un telaio di cavi tra il pilone e il ponte, e sull’intradosso del ponte circolare.

L’acciaio di ArcelorMittal
Il 100 % dell’acciaio utilizzato per questo tipo di innovazione costruttiva è stato fornito da ArcelorMittal. I piatti d’acciaio sono stati prodotti dalla fabbrica di Gijón, Spagna.


Testo: ipv Delft & Constructalia

Powered by aware