Contact
Subscribe to our newsleter
Free Design Software
rfq rfq

DATI DI PROGETTO


  • Stettino
  • Polonia
  • Architetto:
    Estudio Barozzi Veiga  Barcelona
  • 2011 – 2014
  • Committente:
    Comune di Stettino
  • Contractor:
    WARBUD
  • Foto:
    1-5 Filarmonica di Stettino Mieczysława Karłowicza
    6-8 ArcelorMittal

APPROFONDIMENTI:


  Dettagli dei solai compositi
  Prodotto: Cofraplus 60
  Prodotto: solai collaboranti

La nuova sede della Filarmonica di Stettino


Il nuovo edificio della Filarmonica "Mieczyslaw Karłowicz" di Stettino si trova alla confluenza delle vie Małopolska e Jan Matejko a Stettino. Il suo aspetto ricorda dei blocchi bianchi, collegati tra di loro, terminati con tetti a punta. In questo modo, gli architetti hanno voluto rifarsi agli edifici circostanti, tra cui case ed edifici storici con tetti a più falde. Per questo progetto, ArcelorMittal Construction Polska ha fornito lamiere ondulate e trapezoidali piane per la facciata, nonché solai compositi del tipo Cofraplus 60.

Il progetto dell'edificio è stato scelto tra le proposte a seguito di concorso internazionale di architettura, vinto dallo studio spagnolo Estudio Barozzi Veiga di Barcellona, che vanta esperienza nella costruzione di sale da concerti. Gli architetti si sono ispirati alla struttura degli organi.

L'edificio
Il progetto è stato realizzato nel luogo in cui, prima della guerra, sorgeva la Konzerthaus; distrutta durante la seconda guerra mondiale ed infine demolita nel 1962. L'edificio che ospita la nuova sede della Filarmonica dispone di sei livelli, di una superficie di 12 734 mq ed una cubatura di 98 200 mc. L'edificio è dotato di un parcheggio sotterraneo a due livelli, accessibile da via Małopolska, che dispone di 157 posti auto.

L'edificio della Filarmonica è di struttura compatta, composta da blocchi vetrati bianchi, con tetti aguzzi. La struttura in cemento dell'edificio è stata dipinta di bianco, e successivamente rivestita di vetro, su cui sono stati installati perpendicolarmente dei profili di alluminio di oltre 20 centimetri di larghezza.

Tra di essi è stato installato un sistema d'illuminazione a led, che dopo il crepuscolo consente d'illuminare l'edificio in modo originale (sono possibili 20 mila diverse combinazioni d’illuminazione).
I lucernari presenti sul tetto consentono di integrare con luce naturale l'illuminazione all'interno dell'edificio.

La costruzione del progetto è iniziata nel 2011 ed è terminata nel 2014. Il concerto ufficiale d’inaugurazione della Filarmonica si è tenuto il 5 settembre 2014. Evento di carattere simbolico, poiché nel 2014 si celebrava il 130° anniversario dell'apertura della Konzerthaus.

Gli interni
L'ingresso principale della Filarmonica è situato in via Małopolska, e conduce alla imponente hall principale di colore bianco. Questa ha un'altezza di quattro livelli ed è il più grande spazio aperto dell'intero complesso. La principale via di comunicazione interna è costituita dalle scale, poste di fronte all'ingresso. Alla destra dell'ingresso principale si trova una caffetteria. Dietro di esso vi è una scala a chiocciola, che svolge la funzione di ingresso laterale alle sale concerti situate al primo piano.

L'edificio dispone di due sale da concerto. La sala sinfonica principale, che può ospitare fino a 954 spettatori, dispone di 180 metri quadrati di superficie ed è la quarta sala filarmonica per dimensioni in Polonia. Può ospitare un'orchestra composta da 120 elementi ed un coro composto da 110 elementi. I suoi interni letteralmente grondano d'oro: i 3 000 metri quadrati di pareti di questa sala sono stati minuziosamente rivestiti con pannelli di formato 14x14 centimetri, che imitano l'oro. Di conseguenza le pareti, con le loro scanalature, ricordano degli origami dorati. Le poltrone, appositamente disegnate per questo progetto, non producono rumore durante la caduta della seduta. Inoltre, nelle fessure del soffitto sono state installate delle tende per migliorare i parametri acustici degli interni.

La seconda sala, camerale, dispone di 192 posti a sedere, al suo interno dominata la tonalità di colore nero.

L'ultimo piano dell'edificio ospita uno spazio espositivo, dove è stata creata una galleria d'arte (le mostre vengono cambiate periodicamente). Nelle pause dei concerti gli spettatori possono ammirare mostre di quadri e di opere d'arte.

L'edificio inoltre dispone di ambienti non aperti al pubblico, tra cui sale prove, sale per gli artisti (tra cui spogliatoi dotati di schermi, su cui gli artisti possono seguire ciò che accade sul palco), magazzini per strumenti, nonché ambienti per gli uffici amministrativi.

Multifunzionalità
L'edificio della Filarmonica di Stettino è caratterizzato dalla multifunzionalità. Oltre alla principale funzione di spazio per concerti, l'edificio prevede anche l'organizzazione di concerti di musica pop di carattere camerale, spettacoli teatrali, nonché corsi di musica per bambini. L'edificio, inoltre, ospita una libreria ed una sala ricreativa, in cui i più piccoli possono svolgere workshop, mentre i loro genitori ascoltano un concerto.

La partecipazione di ArcelorMittal

Per questo progetto, ArcelorMittal Construction Polska ha fornito lamiere ondulate e trapezoidali piane per la facciata (per un totale di 6800 mq), nonché 675 mq di solai compositi Cofraplus 60 (spessore 0,75).

Powered by aware